In uno studio condotto al Massachusetts General Hospital e pubblicato recentemente su JCO Precision Oncology, viene enfatizzata l’utilità diagnostica, clinica e terapeutica di un test molecolare rapido per l’analisi mutazionale di EGFR.
211 campioni di tessuto polmonare tumorale, appartenenti ad altrettanti pazienti con NSCLC metastatico, sono stati sottoposti sia ad un targeted Next Generation Sequencing, sia ad un test molecolare basato su PCR e Single Base Extension, metodi tra loro paragonabili in termini di sensibilità e specificità, ma non di tempi1.
La tabella sottostante illustra i dati ottenuti nello studio eseguito a Boston:

1 Si differenzia dal test rapido solo perché eseguito su DNA estratto nello lo stesso giorno d