Linea Myriapod NGS

Linea Myriapod NGS 2018-11-14T10:42:14+00:00

Complexity made easy

Caratteristiche principali:

  1. Facile da usare: singolo tubo multiplex PCR.
  2. Pronto per la diagnostica: contrassegnato CE IVD.
  3. Validato per la valutazione qualitativa e quantitativa di SNVs, indels e CNV per analisi somatiche e germinali.
  4. Quantità minima di DNA necessaria: 10-25 ng di DNA per campione.
  5. Qualità interna: controllo positivo con genotipo validato con metodo ortogonale (Horizon Discovery) incluso nel kit.

Il kit comprende tutti i reagenti necessari per:

  •  valutazione qualitativa e quantitativa del DNA input attraverso qPCR (per analisi somatica);
  •  multiplex PCR per la preparazione della library;
  • arricchimento della library tramite PCR;
  • analisi dei dati: software dedicato e workstation per l’analisi dei dati in automatico.

La soluzione di analisi dei dati Diatech è costituita da un software CE IVD di facile utilizzo, in esecuzione su postazione di lavoro su misura.
Il software consente l’analisi locale dei dati di sequenza grezzi e la chiamata di SNV, indels e CNVs. Myriapod NGS dati Analisi.

Caratteristiche principali: Soluzione dedicata e completa per analisi dei dati in locale:

  • Myriapod NGS Analysis software e Myriapod workstation NGS è una soluzione end-to-end per l’analisi dei dati in locale.
  • Flessibilità: stessa soluzione di analisi dei dati sia per piattaforme Illumina® che ThermoFisher Scientific®.
  • “Database di varianti” Il software rileva tutte le varianti rilevate da ciascuna applicazione; l’utente può ri-classificare qualsiasi variante per uso interno. Monitoraggio dell’analisi.
  • Una volta che l’analisi è stata avviata, l’utente può controllare il suo progresso in maniera semplice.
  • Risultati classificati Le varianti sono automaticamente inserite in categorie basate su qualità e attendibilità della chiamata.
  • Visualizzatore dei dati IGV Tutti i dati possono essere consultati tramite IGV, facilitando la visualizzazione della copertura delle regioni interessate.
  • Report Il software consente di selezionare le varianti desiderate e le metriche del campione. Queste possono essere esportate in un file con estensione PDF o formato csv.

Principio del metodo: Il kit Myriapod® NGS BRCA1-2 CE IVD consente di rilevare le varianti di BRCA1-2 e PALB2 implicate nel tumore al seno e dell’ovaio.

Materiale di partenza: DNA genomico estratto dal sangue, tessuti freschi, congelati o paraffinati inclusi in formalina (FFPE)

Destinazione d’uso: flusso di lavoro CE IVD dal DNA all’analisi bionformatica di BRCA1-2 e PALB2 le cui alterazioni sono state coinvolte nel cancro al seno e dell’ovaio.

Principio del metodo: Myriapod® NGS 56G Onco panel Il kit CE IVD consente la rilevazione delle varianti principali di 56 geni la cui alterazione è stata dimostrata clinicamente rilevante in diversi tumori.

Materiale di partenza: DNA genomico estratto da tessuti freschi, congelati o paraffinati inclusi in formalina (FFPE)

Destinazione d’uso: flusso di lavoro CE IVD dal DNA all’analisi bionformatica di 56 geni le cui alterazioni sono state implicate in numerosi tipi di tumore.

Geni inclusi nel pannello:

Principio del metodo: Il kit Myriapod® NGS BRCA1-2 CE IVD consente di rilevare le varianti di BRCA1-2 e PALB2 implicate nel tumore al seno e dell’ovaio.

Materiale di partenza: DNA genomico estratto dal sangue, tessuti freschi, congelati o paraffinati inclusi in formalina (FFPE)

Destinazione d’uso: flusso di lavoro CE IVD dal DNA all’analisi bionformatica di BRCA1-2 e PALB2 le cui alterazioni sono state coinvolte nel cancro al seno e dell’ovaio.

Principio del metodo: Myriapod® NGS 56G Onco panel Il kit CE IVD consente la rilevazione delle varianti principali di 56 geni la cui alterazione è stata dimostrata clinicamente rilevante in diversi tumori.

Materiale di partenza: DNA genomico estratto da tessuti freschi, congelati o paraffinati inclusi in formalina (FFPE)

Destinazione d’uso: flusso di lavoro CE IVD dal DNA all’analisi bionformatica di 56 geni le cui alterazioni sono state implicate in numerosi tipi di tumore.

Geni inclusi nel pannello:

Principio del metodo: il kit Myriapod NGS-IL CFTR panel CE IVD permette di rilevare le varianti del gene CFTR correlate alla predisposizione genetica alla fibrosi cistica.

Materiale di partenza: DNA genomico estratto dal sangue o da macchie di sangue secche.

Target Genomic regions: tutti gli esoni CFTR, compresi gli UTR da 5′-3′, le giunzioni esone/introniche e diversi regioni clinicamente rilevanti in ambito elettronico 1, 12, 22 e 25.

Destinazione d’uso: Workflow CE IVD, dal DNA all’analisi dei dati del gene CFTR, la cui alterazione può essere utilizzata per la diagnosi della fibrosi cistica.

Scarica la brochure del sistema Myriapod NGS
Scarica la brochure del kit Myriapod® NGS-IL CFTR panel Illumina®

L’esternalizzazione dell’analisi dei dati / dei campioni non elimina la responsabilità legale del laboratorio nel trattamento dei dati personali, nemmeno se tutelata da complessi contratti con il fornitore dei servizi e lo stesso è certificato secondo uno standard per “Information Security Management” (es. ISO 27001).

Approfondisci scaricando il flyer.

Perché affidarsi a Myriapod NGS system conviene?
Categoria

Sequencing

Strumenti validati
MiSeq System Illumina®
Ion PGM system Thermo Fisher®
Ion S5 system Thermo Fisher®
Richiedi informazioni

Inserisci i tuoi dati, ti contatteremo al più presto.

Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo l’Informativa richiamata

* Entrambe le opzioni devono essere selezionate