Premio Cinematografico e Televisivo “Castello di Precicchie” XXII edizione “Diatech: le Marche nel Futuro” I edizione

//Premio Cinematografico e Televisivo “Castello di Precicchie” XXII edizione “Diatech: le Marche nel Futuro” I edizione

Premio Cinematografico e Televisivo “Castello di Precicchie” XXII edizione “Diatech: le Marche nel Futuro” I edizione

Grande successo di pubblico per la XXII edizione del “Premio Cinematografico e Televisivo Castello di Precicchie”, organizzato dall’associazione Castello di Precicchie, con il Patrocinio e la Collaborazione della Regione Marche, del Comune di Fabriano, della Fondazione Marche Cultura, dell’Università Politecnica delle Marche, dell’Unione Montana Esino Frasassi, del Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi, tra laboratori, mostre, degustazioni e gli immancabili incontri con attori di cinema e TV, preceduti da retrospettive a loro dedicate. Dopo aver ospitato venerdì 6 luglio l’attrice comica Paola Minaccioni, sabato si è proseguito con l’autore Niccolò Ammaniti, il regista Lucio Pellegrini e gli interpreti Sergio Albelli, Ellena Lietti e Lorenza Indovina interpreti della serie Tv Sky “Il Miracolo” per concludere domenica 8 luglio con l’attore Giuseppe Battiston che, ricordando la sua precedente partecipazione al Premio del 2004 come giovane attore, ha ripercorso insieme al pubblico la sua straordinaria carriera che lo vede, tra protagonista e comprimario, presente in circa 50 film
Già dal pomeriggio il folto pubblico ha cominciato ad arrivare nel piccolo borgo di Precicchie per assistere alla tavola rotonda sul tema “CIBO 4.0 – 2018 #annodelciboitaliano: da bisogno a opportunità”, seguita dalla degustazione di prodotti tipici locali. Presenti in tutte le serate anche le istituzioni che hanno sostenuto la manifestazione.

Grande attesa anche per premiazione delle foto e del video vincitori della prima edizione del Premio Diatech: le Marche nel Futuro, nato al fine di promuovere a livello internazionale la cultura delle Marche e sostenuto da Diatech Pharmacogenetics, azienda leader in Italia nella ricerca e nellacommercializzazione di kit diagnostici per test farmacogenetici, in collaborazione con l’Associazione Castello di Precicchie, con il Patrocinio della Regione Marche, del Comune di Fabriano, della Fondazione Marche Cultura e dell’Università Politecnica delle Marche.
Sono stati oltre 200 i lavori, tra video e foto, arrivati per il concorso; la giuria, composta dal regista Maurizio Ponzi, dall’architetto e fotografa Cristina Paladini e da Stefania Benatti, Direttore Fondazione Marche Cultura, ha selezionato 20 finalisti per la sezione foto, in mostra in una delle sale del Castello, tra cui i tre vincitori e un vincitore assoluto per quella video.
Le opere presentate dovevano avere come oggetto il territorio della Regione Marche raccontato con immagini in grado di risalto ad alcune sue peculiarità, siano esse legate al paesaggio, al tessuto sociale, all’industria/artigianato, al turismo, all’enogastronomia, all’arte ecc. e di dare l’idea di voler promuovere e/o salvaguardare il territorio stesso.

OPERE E VINCITORI CONCORSO FOTOGRAFICO
1) FABRIANO. TEATRO GENTILE di Giulio Brega (1° premio 500 €)
con la seguente motivazione:
La foto Fabriano. Teatro Gentile di Giulio Brega si è aggiudicata il primo premio della giuria per l’originalità nell’elaborazione del tema del concorso Diatech – Le Marche nel futuro, dimostrando una spiccata abilità interpretativa del filo tra passato e futuro. Compositivamente, l’immagine contiene tutti gli elementi caratterizzanti il tema del concorso e contestualizza il soggetto definito da un bambino che raffigura il futuro con la presenza iconica sullo sfondo del Teatro Gentile, che invece è la tradizione. La foto di Giulio Brega è quindi ottima sintesi tra forma e contenuto, tra composizione e messaggio che l’immagine vuole esprimere.

2) FRAGILE di Morettini Cristina (2° premio 300 €)
con la seguente motivazione:
La foto Fragile di Cristina Morettini è stata scelta come seconda classificata per la capacità dell’immagine di trasmettere l’amore per il proprio territorio divenuto fragile in questi due lunghi anni. Una fotografia tecnicamente perfetta, ma al contempo di forte impatto visivo ed emotivo, che vuole diffondere il messaggio che il patrimonio culturale è il passato ma anche il nostro futuro, identità del territorio e di ogni individuo.

3) LE PENNELLATE DEL CONTADINO di Giampiero Bacchiocchi (3° premio 200 €)
con la seguente motivazione:
La foto Le pennellate del contadino di Giampiero Bacchiocchi è stata scelta come terza classificata in quanto una notevole sintesi di tecnica e cuore. Una fotografia all’apparenza semplice ma carica di significati e suggestioni, nella quale la natura e i segni dell’uomo sono stati sapientemente coniugati in una magica armonia di luci, forme e colori.

PREMIO CONCORSO VIDEO
VOLA SOLO CHI OSA FARLO di Lorenzo Papi (1° premio 1.500 €)
con la seguente motivazione:
Un uomo, il cielo, la terra. Un volo senza vertigine, il vento che diventa respiro. In poche immagini inventate nell’aria, la rivelazione di un territorio sempre ricco di magie: le torri antiche, i palazzi moderni e i campanili, le cime delle montagne da sfiorare e il verde delle valli da inseguire fino all’orizzonte. Un omaggio visivo e visionario alle Marche, una terra che “non è solo regione” ma sentimento e, soprattutto dall’alto, armonia.

PREMIO GIURIA POPOLARE SOCIAL ALLA FOTOGRAFIA
Le prime 20 fotografie selezionate dalla giuria sono state pubblicate in forma di album, sulla Fan Page Marche Tourism, pagina ufficiale della Regione Marche per la promozione turistica, curata dal Social Media Team della Fondazione Marche Cultura. Gli utenti web hanno votato attraverso un “Like” alla singola immagine o a più immagini, le foto che hanno ritenuto degne di rappresentare il tema oggetto del concorso. Le votazioni hanno consentito di assegnare il Premio Giuria Popolare Social alle tre foto più votate (con più Like). La foto vincitrice sarà inserita come immagine di copertina delle attività gestite dal Social Media Team Marche nei tempi e nei modi che lo consentiranno, ma non oltre l’anno solare in corso.
PREMI:
1) SENIGALLIA LA ROTONDA SUL MARE  di Carlo Torelli (492 Like)
premio un weekend per due persone presso agriturismo Abbazia di San Salvatore in Valdicastro – Fabriano

2) IL VALADIER di Matteo Traballoni (438 Like)
(2° premio prodotti tipici locali)

3) GLI OCCHI DEL FUTURO di Massimo Ballanti (298 Like)
(3° premio prodotti tipici locali)

2018-07-11T12:20:35+00:00