Linea Easy

Linea Easy 2017-09-06T16:29:50+00:00

I kit della linea Easy® permettono il rilevamento qualitativo delle principali mutazioni somatiche dei geni EGFR, KRAS, NRAS e BRAF, mediante Real-Time PCR associata ad un sistema di arricchimento dell’allele mutato.  Ogni kit contiene tutti i reagenti necessari per il test e dei controlli positivi di reazione.

Caratteristiche Rilevamento delle principali mutazioni dell’esone 2 (codoni 12, 13), dell’esone 3 (codoni 59, 61), dell’esone 4 (codoni 117, 146) del gene KRAS mediante 12 miscele di oligonucleotidi. Ogni miscela di oligonucleotidi permette la co-ampli?cazione di uno o più alleli mutati e di un gene dicontrollo endogeno.
Una speci?ca miscela di oligonucleotidi di controllo consente la valutazione della qualità e della quantità del DNA presente nei campioni.

Controlli DNA di controllo positivo per tutte le mutazioni rilevate. DNA standard di riferimento Horizon KRAS G12V 1%, contenente un ben definito rapporto allelico tra wild-type e mutato, per il monitoraggio del processo analitico e delle prestazioni del sistema.

Sensibilità Il kit permette di rilevare basse percentuali di allele mutato in presenza di elevate quantità di DNA genomico wild-type mediante amplificazione real-time con sonde sequenza specifiche marcate con FAM ed HEX (LOD fino a 0,5%).

Materiale di partenza Il kit permette l’analisi del DNA estratto dai tessuti freschi, congelati o paraffinati.

Tempo di esecuzione 2 ore

? Aggiornato sulla base delle note informative AMGEN-AIFA del 14/08/2013 e Merck Serono – AIFA del 02/01/2014

Caratteristiche Rilevamento delle principali mutazioni del codone 600 del gene BRAF mediante 5 miscele di oligonucleotidi. Ogni miscela di oligonucleotidi permette la co-amplificazione di uno o più alleli mutati e di un gene di controllo endogeno. Una specifica miscela di oligonucleotidi di controllo consente la valutazione della qualità e della quantità del DNA presente nei campioni.

Controlli DNA di controllo positivo per tutte le mutazioni rilevate. DNA standard di riferimento Horizon BRAF V600E 1%, contenente un ben definito rapporto allelico tra wild-type e mutato, per il monitoraggio del processo analitico e delle prestazioni del sistema.

Sensibilità Il kit permette di rilevare basse percentuali di allele mutato in presenza di elevate quantità di DNA genomico wild-type mediante amplificazione real-time con sonde sequenza specifiche marcate con FAM ed HEX (LOD fino a 0,5%).

Materiale di partenza Il kit permette l’analisi del DNA estratto dai tessuti freschi, congelati o paraffinati.

Tempo di esecuzione 2 ore

Caratteristiche Rilevamento delle principali mutazioni degli esoni 18, 19, 20, 21 del gene EGFR mediante 8 miscele di oligonucleotidi. Ogni miscela di oligonucleotidi permette la co-amplificazione di uno o più alleli mutati e di un gene di controllo endogeno. Una specifica miscela di oligonucleotidi di controllo consente la valutazione della qualità e della quantità del DNA presente nei campioni.

Controlli DNA di controllo positivo per tutte le mutazioni rilevate. DNA standard di riferimento Horizon EGFR ?E746-A750 1%, contenente un ben definito rapporto allelico tra wild-type e mutato, per il monitoraggio del processo analitico e delle prestazioni del sistema.

Sensibilità Il kit permette di rilevare basse percentuali di allele mutato in presenza di elevate quantità di DNA genomico wild-type mediante amplificazione real-time con sonde sequenza specifiche marcate con FAM ed HEX (LOD fino a 0,5%).

Materiale di partenza Il kit permette l’analisi del DNA estratto dai tessuti freschi, congelati o paraffinati.

Tempo di esecuzione 2 ore

Caratteristiche Rilevamento delle principali mutazioni dell’esone 2 (codoni 12, 13), dell’esone 3 (codoni 59, 61), dell’esone 4 (codoni 117, 146) del gene NRAS mediante 8 miscele di oligonucleotidi. Ogni miscela di oligonucleotidi permette la co-amplificazione di uno o più alleli mutati e di un gene di controllo endogeno. Una specifica miscela di oligonucleotidi di controllo consente la valutazione della qualità e della quantità del DNA presente nei campioni.

Controlli DNA di controllo positivo per tutte le mutazioni rilevate. DNA standard di riferimento, Horizon NRAS Q61K 1% contenente un ben definito rapporto allelico tra wild-type e mutato, per il monitoraggio del processo analitico e delle prestazioni del sistema.

Sensibilità Il kit permette di rilevare basse percentuali di allele mutato in presenza di elevate quantità di DNA genomico wild-type mediante amplificazione real-time con sonde sequenza specifiche marcate con FAM ed HEX (LOD fino a 0,5%).

Materiale di partenza Il kit permette l’analisi del DNA estratto dai tessuti freschi, congelati o paraffinati.

Tempo di esecuzione 2 ore

? Aggiornato sulla base delle note informative AMGEN-AIFA del 14/08/2013 e Merck Serono – AIFA del 02/01/2014

Caratteristiche Rilevamento qualitativo dell’espressione aberrante del dominio tirosin-chinasico di ALK associata a fusione genica mediante retrotrascrizione e coamplificazione di una regione all’estremità 3’ dell’mRNA di ALK (rilevata da una sonda marcata con FAM) e di un gene di controllo endogeno (rilevato da una sonda marcata con HEX).

Controlli RNA di controllo per il monitoraggio del processo analitico.

Materiale di partenza Il kit permette l’analisi del DNA estratto dai tessuti freschi, congelati o paraffinati.

Tempo di esecuzione 2 ore

Caratteristiche Rilevamento, mediante discriminazione allelica, dei quattro polimorfismi DPYD*2A (IVS14+1G>A, c.1905+1G>A, rs3918290), DPYD*13 (c.1679T>G, rs55886062), DPYD D949V (c.2846A>T, rs67376798) e DPYD IVS10 (c.1129– 5923C>G, rs75017182) del gene DPYD associati alla tossicità al trattamento con fluoropirimidine mediante 4 miscele di oligonucleotidi. Ogni miscela di oligonucleotidi permette la co-ampli cazione delle sequenze mutate (FAM) e di quelle wild-type (HEX).

Controlli DPYD WT positive control: controllo positivo contenente una miscela di DNA sintetico wild-type per tutti i polimorfismi DPYD analizzati. DPYD MT positive control: controllo positivo contenente una miscela di DNA sintetico mutato per tutti i polimorfismi DPYD analizzati.

Materiale di partenza ll kit permette l’analisi del DNA genomico estratto da sangue intero.

Tempo di esecuzione 2 ore

Caratteristiche Rilevamento, mediante discriminazione allelica, dei polimorfismi UGT1A1*1 (TA)6, UGT1A1*28 (TA)7, UGT1A1*36 (TA)5 e UGT1A1*37 (TA)8 della regione promotrice del gene UGT1A1, associati alla tossicità al trattamento con irinotecano, mediante un’unica miscela di oligonucleotidi. La mix UGT1A1 contiene sonde marcate con HEX per il rilevamento di UGT1A1*28 e UGT1A1*37 e sonde marcate con FAM per il rilevamento di UGT1A1*1 e UGT1A1*36.

Controlli UGT1A1 WT positive control: Controllo positivo di amplificazione contenente DNA sintetico con genotipo wild-type UGT1A1*1/*1. UGT1A1 MT positive control: Controllo positivo di amplificazione contenente DNA sintetico con genotipo mutato UGT1A1*28/*28.

Materiale di partenza ll kit permette l’analisi del DNA genomico estratto da sangue intero.

Tempo di esecuzione 2 ore

Caratteristiche Rilevamento delle principali mutazioni dell’esone 2 (codoni 12, 13), dell’esone 3 (61), dei geni KRAS, NRAS, HRAS e dei codoni 600 e 601 del gene BRAF mediante 8 miscele di oligonucleotidi. Ogni miscela di oligonucleotidi permette la co-ampli cazione di uno o più alleli mutati e di un gene di controllo endogeno.

Controlli Controllo positivo contenente una miscela di sequenze di DNA sintetiche, positive per tutte le mutazioni rilevabili dal kit, e di DNA genomico wild-type.

Materiale di partenza Il kit permette l’analisi del DNA genomico isolato da tessuto tumorale fresco, congelato o fissato in formalina e incluso in parana (FFPE). Il kit permette l’analisi del DNA genomico isolato da campioni citologici.

Tempo di esecuzione 2 ore

Scarica la brochure della linea easy