Aspettando Godot

Nell’opera teatrale “Aspettando Godot” lo scrittore irlandese Samuel Beckett ci racconta l’attesa, così assurda che rappresenta il surreale. L’autore, nello scrivere la commedia, raccontò di essersi ispirato ad un quadro* del pittore romantico Caspar David Friedrich “Un uomo e una donna davanti la luna”.

La Diatech Pharmacogenetics non “aspetta Godot” siamo, infatti, onorati di informare che ad oggi sono diventate operative in Italia 12 piattaforme Myriapod®/Sequenom®.
Sono in corso d’installazione altri due sistemi: uno presso la Città della Salute di Torino, utilizzato dalla Dott.ssa Paola Francia di Celle (Anatomia Patologica) e dalla Dott.ssa Gabriella Restagno (Diagnostica e Consulenza Genetica); l’altro presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena nell’Anatomia Patologica diretta dal Professor Antonino Maiorana. Inoltre entro il mese di Gennaio, altri quattro centri saranno operanti con il sistema che sfrutta la tecnologia della Spettrometria di Massa Primer Extension.

Continua per Diatech Pharmacogenetics il successo della linea Myriapod®. sulla piattaforma Sequenom , con l’introduzione del nuovo kit Myriapod Colon Status (cod. SQ010).
Il kit Myriapod® Colon Status consente l’analisi in parallelo di 216 mutazioni nei 4 principali oncogeni coinvolti nella patogenesi del tumore al colon-retto (KRAS, BRAF, PIK3CA, NRAS). A molte di esse, anche a seguito degli studi clinici PRIME e PEAK presentati al recente meeting annuale ASCO, è stato riconosciuto un valore predittivo per specifiche terapie mirate (Douillard JY et al, N Engl J Med 2013;369). Il nuovo kit Myriapod® Colon status permette di analizzare anche tutti i codoni per i quali l’Amgen, nella nota informativa concordata con EMA ed AIFA il 14 agosto 2013, raccomanda di determinare lo status mutazionale prima del trattamento con Vectibix (panitumumab).
Le prestazioni del nuovo kit Myriapod® Colon Status sono state validate con gli Standard di RIferimento Horizon Diagnostics, gli unici materiali biologici caratterizzati da una precisa e costante frequenza di mutazione e, come tali, realmente attendibili e riproducibili. La rivista The Scientis ha recentemente posto gli Standard di Riferimento Horizon Diagnostics tra le prime 10 innovazioni del 2013 nel campo delle Bioscienze.

Il nuovo anno che sta per arrivare ci porterà altri due kit della serie Myriapod®: Myriapod® Lung Status (cod.SQ011) e Myriapod® ADMET (cod SQ040). Il primo permetterà il rilevamento e l’identificazione delle principali mutazioni somatiche associate alla risposta alla terapia mirata dell’adenocarcinoma polmonare. Il secondo sarà utile per l’analisi dei maggiori polimorfismi correlati con l’assorbimento, la distribuzione, il metabolismo, l’eliminazione e la tossicità dei chemioterapici antitumorali.

NON ASPETTARE GODOT !!!

2017-08-29T09:11:49+00:00